Digital Marketing nelle Aste di Arte

Home | Case Study | Digital Marketing nelle Aste di Arte

Un contesto non tipicamente digitale quello delle case d’asta, eppure noi di ByTek siamo riusciti ad applicare con successo le attività di digital marketing in questo ambito.
MinervaAuctions è una casa d’aste, nata come branch di Bloomsbury Auctions che, dopo l’acquisizione da parte del gruppo Finarte, ha sede a Roma e a Milano.

Gli obiettivi di MinervaAuctions

Il settore delle case d’asta è altamente competitivo, pertanto emergere tra le grandi, come Christie’s o Sotheby’s, è estremamente difficile.
Il digitale, però, è un modo per riuscire a migliorare l’autorevolezza e la visibilità online del brand, lavorando su canali search, social, digital PR e su rete display di Google.
Questo era, infatti, il primo obiettivo di MinervaAuctions, affiancato, però, da un obiettivo conseguente: generare contatti interessati a una valutazione delle proprie opere d'arte, creando un circolo virtuoso di valutazioni e vendite online.

La loro difficoltà principale si trovava, infatti, nel comporre un’asta con lotti di effettivo interesse per gli acquirenti. Per superare questa impasse, il desiderio e l’esigenza di Minerva Auctions era quello di ottimizzare gli investimenti pubblicitari che, fino a quel momento, erano stati gestiti in modo tradizionale attraverso concessionarie pubblicitarie.

La nostra soluzione di Digital Marketing

La prima attività che abbiamo condotto in quanto agenzia di digital marketing ha visto un’ottimizzazione degli investimenti nelle attività attraverso le concessionarie pubblicitarie con un conseguente mantenimento dei risultati già ottenuti.
Attraverso i posizionamenti gestiti di Google Ads rete Display, abbiamo quindi assicurato visibilità al brand su testate verticali e con specifici format pubblicitari, con una riduzione dell’investimento del 90%.

Allo stesso tempo, abbiamo iniziato a sviluppare test di advertising e progettato una pianificazione SEO completa, per definire le principali modifiche all’architettura informativa sulla base delle ricerche degli utenti online.
Con i dati così raccolti abbiamo capito come distribuire il budget risparmiato, oltre a un extra budget messo a disposizione dal cliente.

La nostra soluzione finale ha visto la modifica dell’architettura informativa del sito e l’apertura di una nuova sezione di approfondimento, il Minerva Café, introducendo tassonomie aggiuntive per la classificazione dei lotti. Inoltre, è stata avviata una solida attività di Digital PR con pubblicazioni originali su blog e su riviste di settore, al fine di aumentare l’autorevolezza del brand e del sito web.
Infine, dal punto di vista della lead generation, sono state sviluppate landing page specifiche per le valutazioni e per la vendita, veicolando campagne di Display advertising e search advertising che, con budget contenuti, hanno permesso di raggiungere il target desiderato.

Come in ogni progetto su cui lavoriamo, il cliente ha seguito l’analisi passo passo insieme a noi illustrandoci il mondo delle case d’asta, per noi totalmente nuovo e inesplorato.
Portare online la vendita di pezzi unici come una delle poche copie Sidereus Nuncius di Galileo Galilei non è la classica attività di marketing digitale e ha richiesto un confronto continuo con l’impagabile Silvia Possanza, nostra partner sul progetto, con cui abbiamo lavorato sin dal primo giorno e che ci ha accompagnato in un percorso realmente inaspettato.

Le prime attività digital erano online già dopo il primo mese. Con cicli di sperimentazione continua, l’attività è andata avanti fino all’acquisizione di Minerva Auctions da parte di Finarte, che tutt’ora collabora insieme a noi.

La misurazione dei risultati

Tra tutti i risultati raggiunti, quello per noi più rilevante riguarda le lead, vero driver di crescita.
In linea generale, le attività condotte sono risultate efficaci sin da subito, portando un incremento considerevole nel numero di richieste di valutazione.
Un ottimo risultato è stato il record di vendita alla prima asta dopo l’avvio delle campagne, con un risultato di oltre 1 milione di euro. (Per approfondimenti vedi qui). Inoltre, i posizionamenti ottenuti da Minerva Auctions hanno permesso un incremento costante del numero di richieste di valutazione e un miglioramento dell’awareness.

KPI, misurazioni e statistiche rivelano come Minerva Auctions abbia quasi triplicato il traffico organico in un anno e si sia posizionata in prima posizione per keyword importanti come: “case d’asta roma” e in prima pagine per “casa d’aste”, “aste gioielli”, “quadri contemporanei” e “sculture moderne”.

La collaborazione si è poi via via ampliata nel tempo, integrando anche gli aspetti relativi al tracciamento del comportamento degli utenti in piattaforma e la sincronizzazione con il CRM.
Nata come “semplice” attività di lead generation, si è poi trasformata in un percorso di trasformazione digitale, che ha portato vantaggi a Minerva Auctions anche in termini di conoscenza dei clienti e approccio generale alla comunicazione.
Questo è quello che accade con le nostre consulenze di digital marketing: il nostro approccio tecnico e la nostra capacità di analizzare i problemi a fondo permette a una “semplice” attività di lead generation di trasformarsi in un’occasione di digitalizzazione e miglioramento del business d’azienda.

In conclusione vi lasciamo alcune parole che Fabio Massimo Bertolo, Amministratore Delegato di MinervaAuctions, ci ha dedicato e che ci rendono orgogliosi del nostro lavoro: “Da quando ByTek è entrato a far parte del nostro piano marketing la nostra Casa d’Aste ha ampliato la sua visibilità con evidenti ripercussioni positive sulle vendite e nuove acquisizioni. Sono professionisti preparati, aggiornatissimi e sempre disponibili, oltre che attenti alle specifiche esigenze di ciascun cliente per cui studiano e sviluppano strategie ad hoc: una squadra di lavoro eccellente e un partner imprescindibile per il massimo sviluppo del potenziale aziendale. Grazie!”.

Cosa è Stato Richiesto

Minerva Auctions si è affidata a ByTek Marketing per migliorare l’autorevolezza e la visibilità online del brand, lavorando su canali search, social, digital PR e su rete display di Google. A tutto ciò era affiancato l'obiettivo di generare contatti interessati a far valutare le proprie opere d'arte, creando un circolo virtuoso di valutazioni e vendite online.

Cosa è Stato Fatto

Dopo un primo assessment iniziale a una ristrutturazione dell'architettura informativa, ci siamo occupati di sviluppare un piano di tracciamenti che permettesse di monitorare il comportamento degli utenti acquisiti e avere sotto controllo i principali KPI. Abbiamo gestito campagne di digital PR, SEO e advertising, ottimizzando il budget media.

Risultati

Il risultato per Minerva è l'incremento di traffico da motori di ricerca del +180% in un anno, l'abbattimento dei costi in advertising e l'aver raggiunto il record di vendita in asta, pari a oltre 1 milione di euro sui lotti battuti.
Oggi Minerva Auctions riceve centinaia di richieste di valutazione di opere tramite i canali online.

Parlaci del tuo Progetto
Condividi con noi i tuoi obiettivi di business e scopri come possiamo aiutarti

Siamo parte del gruppo

Insieme a

Tech company che raccoglie, analizza e traduce dati relativi a clienti/utenti in insight, identificazione anomalie, predizioni e opportunità di business, utili a migliorare decisioni, azioni e risultati operativi.

3rdplace.com

Fintech company che raccoglie, interpreta e pesa Alternative Data per scopi di monitoraggio e li combina con dati tradizionali per finalità d'investimento.

finscience.com

Tech company specializzata nella trasformazione digitale del Publishing, nella distribuzione e monetizzazione dei contenuti via mobile e smart speaker anche per Brand.

paperlit.com