Search Marketing

SEO per Amazon: quale strategia per posizionarsi bene

La SEO ai tempi dei marketplace

Fino a qualche anno fa i motori di ricerca dominavano la scena nel mondo delle ricerche sul web. Oggi la continua riduzione del digital divide e l’esplosione delle vendite online, ha portato ad un’ulteriore evoluzione nel comportamento d’acquisto e, più in generale, nelle abitudini e nell’approccio alle novità da parte degli utenti.

Se è vero che Google risulta ancora essere il motore di ricerca più utilizzato al mondo e che una strategia di ottimizzazione per i motori di ricerca del proprio sito web è imprescindibile, è altrettanto vero che per specifiche ricerche gli utenti stanno facendo sempre più affidamento a fonti alternative. È proprio in questo scenario che i marketplace sono diventati il principale strumento quotidiano per effettuare ricerche transazionali con un intento diretto ad effettuare un acquisto, con Amazon a farla da padrone.

Da qui nasce l’esigenza da parte di chi vende online di fare ottimizzazione non solo sul proprio e-commerce ma di estendere le strategie SEO anche su Amazon per posizionarsi bene ed aumentare le probabilità di vendita.

Ma come fare SEO su Amazon?

Come fare SEO su Amazon

Oggi Amazon è la prima piattaforma di vendite online con circa 300 milioni di utenti attivi e più di 2.5 milioni di venditori in tutto il mondo. Questa crescita nel 2020 non sembra rallentare favorendo, da una parte, la creazione di nuove opportunità di business con, allo stesso tempo, scenari competitivi sempre più complessi.

La domanda quindi che ci si deve porre è: qual è la strategia migliore per posizionare i propri prodotti?

Amazon adotta un proprio algoritmo proprietario per il posizionamento dei prodotti ricercati dagli utenti: si chiama A9 e con alcune best practice, si può diventare molto visibili su chiavi interessanti.

Esistono diversi fattori di posizionamento sull’algoritmo SEO di Amazon, dove alcuni rivestono un’importanza maggiore di altri, che è tuttavia possibile riassumere in due grandi ambiti di applicazione: Rilevanza e Performance.

Rilevanza

Si tratta di tutte quelle attività volte a capire cosa cercano gli utenti con l’obiettivo di intercettare con gli asset disponibili su Amazon l’interesse finale dietro ogni singola ricerca.

Di seguito gli elementi fondamentali all’interno delle schede prodotto da analizzare e su cui intervenire:

  • Titolo
    Non dilungarti troppo. Hai solo poco tempo per attirare l’attenzione di un acquirente e il tuo titolo su Amazon deve rispecchiare le informazioni riportate sulla confezione fisica del prodotto.

Amazon basics asciugamano

  • Caratteristiche del prodotto (bullet point)
    Posizionati accanto alle immagini, i bullet point sono centrali nella decisione di acquisto degli utenti perché forniscono immediatamente le caratteristiche più importanti e interessanti del prodotto.

  • Termini di ricerca
    Amazon ti offre la possibilità di aggiungere termini di ricerca per i tuoi prodotti. Tali termini di ricerca dovrebbero includere solamente termini generici che migliorano la visibilità dei tuoi prodotti.
  • Parole chiave
    **Assicurati di selezionare le **keyword giuste per i tuoi prodotti
    ed inseriscile in tutti i campi descritti nei punti precedenti e nella descrizione del prodotto.

Performance

Esistono, in aggiunta, tutta una serie di fattori più o meno direttamente controllabili che hanno un peso importante sulle performance dei risultati rispetto alla concorrenza.

Questi fattori sono:

  • Prezzo e promozioni
  • Immagini del prodotto
  • Recensioni
  • Q&A
  • Gestione della logistica
  • Disponibilità media del prodotto

Amazon SEO vs Google SEO

Una strategia omni-channel vincente non può prescindere dall’utilizzo combinato di diverse azioni di ottimizzazione e dal posizionamento costante nel tempo su tutti i touch point con gli utenti e potenziali clienti.

Le regole dietro gli algoritmi di Amazon, da una parte, e di Google, dall’altra, sono differenti ed in continuo aggiornamento. Nonostante queste differenze, possiamo affermare con certezza che la migliore strategia è quella di definire i propri obiettivi in funzione degli interessi del mercato e capire i bisogni degli utenti dietro ogni singola ricerca.

Il team di esperti di ByTek da anni aiuta le aziende a migliorare il proprio posizionamento per aumentare le performance tra i diversi canali di vendita. Contattaci subito e senza alcun impegno risponderemo alle tue domande per trovare le migliori soluzioni rispetto ai tuoi obiettivi di business.

Condividi questa pagina


SEO per Amazon: quale strategia per posizionarsi bene

tommaso lulli | 21 October 2020

News

Potrebbe interessarti anche

Siamo parte del gruppo

Datrix SPA
Insieme a

Innova insieme a noi

Condividi con noi i tuoi obiettivi e scopri come possiamo crescere insieme

© 2020 ByTek SRL - P. IVA: 13056731006 - REA: MI - 2562796 - Privacy Policy - Cookie Policy