Search Marketing

Cos'è Google News, come funziona e come iniziare

In un mondo dove le informazioni sono sempre più confuse e frammentate, in cui fake news e disinformazione hanno raggiunto livelli preoccupanti, l’importanza di avere un feed di notizie di qualità, personalizzato e costantemente aggiornato si rivela fondamentale.

Per venire incontro a queste necessità Google ha creato Google News, un servizio che consente di avere una copertura giornalistica completa e aggiornata, combinando notizie provenienti da tutto il mondo e che permette di organizzare, trovare e personalizzare la propria rassegna stampa.

Nato nel 2002 e disponibile in oltre 60 nazioni ed in più di 35 lingue, il servizio di Google funziona come un aggregatore di notizie che sfrutta machine learning e intelligenza artificiale per fornire agli utenti i migliori contenuti sulla base dei loro interessi e preferenze di navigazione, offrendo contemporaneamente la miglior user experience possibile.

Al momento è disponibile sia da browser web che come app Android e iOS.

Funzionamento e Caratteristiche

Google News si presenta con un’interfaccia snella e di facile leggibilità fornendo in primo piano la sezione “Per te” e le principali notizie del giorno, proseguendo poi con le sezioni divise per argomenti e le news basate sulla località o su specifiche pubblicazioni.

Le notizie vengono fornite con un sommario di poche righe e la relativa data di pubblicazione, con un clic si potrà accedere direttamente alla fonte dell’articolo.
Le informazioni fornite da Google News sono dirette, rapide e globali, dirette perché non c’è bisogno di passare per un motore di ricerca, rapide grazie alle notifiche personalizzate e globali perché con un semplice clic è possibile visualizzare tutte le fonti disponibili per quello specifico argomento d’interesse.
Basta infatti cliccare sul pulsante “Visualizza la copertura completa” per avere una panoramica globale di tutti i siti che parlano dell’argomento, contestualizzando la news e fornendo quindi più punti di vista e approfondimenti.

Caratteristica interessante è la possibilità di personalizzare i contenuti sulla base dei propri interessi, scegliendo gli argomenti e le testate giornalistiche preferite. Si possono, infatti, cercare più argomenti, località o fonti e semplicemente selezionando l’icona con la stellina o “Segui” si andrà a memorizzare la propria preferenza e ad istruire l’algoritmo di Google sui nostri interessi.

Al contrario si potrà anche scegliere di non mostrare più determinati articoli, argomenti o siti.

Utile è anche la possibilità di salvare le notizie da leggere in un secondo momento semplicemente cliccando su “Salva per dopo”.

Presente, come di consueto, la possibilità di condividere gli articoli tramite social o copiando il relativo link.

A completare la nostra rassegna stampa digitale c’è la sezione “Edicola” dove si possono sottoscrivere abbonamenti (gratuiti o a pagamento) ai principali quotidiani e riviste, sia italiani che internazionali.

Come aprire un account e iniziare a usare Google News

Per accedere a Google news e sfruttare tutte le sue funzioni, basta semplicemente avere un account di Google. Il servizio infatti è gratuito e non occorrono abbonamenti.

Se non si possiede un account Google sarà comunque possibile accedere, ma non saranno disponibili tutta una serie di funzionalità, ad esempio le personalizzazioni o la possibilità di salvare gli articoli.

Bisogna comunque tener presente che se la notizia proposta proviene da una fonte a pagamento sarà sempre possibile leggere il sommario e l’anteprima ma per visionare tutto l’articolo si dovrà sottoscrivere il relativo abbonamento al quotidiano o alla rivista in questione.

Tali acquisti si potranno pagare direttamente da Google News utilizzando il proprio account ed effettuando un acquisto in-app. Chiaramente nel caso in cui si disponesse già di un abbonamento attivo basterà inserire i propri dati per usufruirne anche dall’app.

Come entrare in Google News? I requisiti per inserire il proprio sito

Google News garantisce agli editori una maggiore copertura e visibilità dei loro contenuti, migliorando il posizionamento organico e aumentando quindi il traffico e le potenziali conversioni.

Appare quindi evidente l’interesse di questi ultimi di entrare a far parte degli indici delle news presenti, anche per migliorare la brand awareness e conseguentemente i ricavi pubblicitari.

Anche se Google dichiara che per comparire nelle News basta produrre contenuti di alta qualità e rispettare le norme relative ai contenuti, chiaramente non tutti i siti web possono richiedere di essere inclusi e ci sono una serie di requisiti editoriali e tecnici da rispettare.

Tra i principali requisiti editoriali ci sono:

  • Una comprovata autorità del sito e un’elevata affidabilità dell’autenticità delle notizie;
  • Fornire contenuti con standard giornalistici, che siano originali e coerenti;
  • Gli articoli devono avere un autore ben identificato e riportare data e ora della pubblicazione;
  • Avere degli spazi dedicati alla pubblicità congrui con i contenuti;
  • Pubblicare contenuti relativi a eventi recenti e con una frequenza regolare;
  • Privilegiare la qualità di un articolo rispetto alla quantità;
  • Un testo deve avere almeno 80 parole per essere considerato un articolo di notizie ma è preferibile inserire almeno 250 parole.

Tra i principali requisiti tecnici ci sono:

  • Utilizzare un CMS adatto a una piattaforma di notizie;
  • Un’elevata usabilità del sito;
  • Un’efficace ottimizzazione SEO;
  • Garantire la corretta scansione delle pagine da parte di Google con una struttura efficace e facile da leggere dai crawler;
  • Avere URL univoche per ogni articolo e una sitemap completa;
  • Il testo dell’articolo deve essere obbligatoriamente in HTML;
  • Almeno un’immagine per articolo con un nome file e un attributo ALT appropriato;
  • Usare i dati strutturati e i markup di Schema.org.

Precedentemente si doveva anche compilare un modulo di richiesta di inclusione in Google News e attendere la tempistica necessaria per l’accettazione, attualmente Google chiarisce che gli editori non sono più tenuti a inviare la candidatura del proprio sito per essere valutati idonei all’inserimento nell’app e nel sito web.
Basta infatti produrre articoli di qualità e rispettare le norme relative ai contenuti per venire automaticamente presi in considerazione per la sezione Notizie principali o per la scheda News della Ricerca.

Se vi domandate perché il vostro sito non viene considerato da Google per l’inserimento in GNews, una delle migliori risorse a disposizione è rappresentata dalla Community di Assistenza di Google News.

Il team di ByTek è a disposizione di tutti gli editori che vogliono sfruttare i vantaggi di Google News e hanno l’esigenza di adottare approcci data-driven per poter essere “guidati” nella produzione di contenuti efficaci rilevanti.

Condividi questa pagina


Cos'è Google News, come funziona e come iniziare

bytek | 02 February 2021

News

Potrebbe interessarti anche

Innova insieme a noi

Condividi con noi i tuoi obiettivi e scopri come possiamo crescere insieme

© 2021 ByTek SRL - P. IVA: 13056731006 - REA: MI - 2562796 - Privacy Policy - Cookie Policy