Se la concorrenza online aumenta e diventa sempre più difficile difendersi dai propri competitor è anche perché molte volte, chi gestisce un’azienda o per lo meno la sua attività e presenza online, non ha il polso sullo scenario competitivo oppure è poco propenso al cambiamento. Che si abbia un’attività B2B o B2C non ha molta importanza: se si ha un sito web che rappresenta l’azienda e che serve per vendere i propri prodotti e servizi sia online che in store, risulta necessario restare al passo con le nuove tecnologie e con gli strumenti che aiutino ad ottenere risultati migliori.

Ma di che strumenti stiamo parlando?

Stiamo parlando dei software di Marketing Automation che permettono di gestire il marketing e le vendite di un’azienda in maniera integrata e ottimale. Guardando su Google Trends, si capisce subito che il tema della Marketing Automation è in forte espansione negli ultimi anni.
L’immagine sottostante mostra proprio l’andamento delle ricerche mondiali, dal 2011 ad oggi, per il termine “Marketing Automation”.

Marketing Automation: personalizzare la comunicazione con i clienti

 

Inoltre, sono sempre di più anche le aziende che decidono di utilizzare, per le proprie strategie di marketing, un software di marketing automation.

I software di marketing automation esistono per andare in contro alle necessità del reparto marketing e vendite, ossia poter monitorare i contatti e saperli gestire in maniera efficace e personalizzata. Come? Tramite l’invio di comunicazioni che rispondano ai loro bisogni e, tramite un meccanismo di scoring capire quando sono pronti ad effettuare un acquisto o un qualche tipo di conversione.
Può capitare infatti che ci si ritrovi ad inviare una o più email al nostro database di contatti, magari con un’offerta o una novità su un determinato prodotto o servizio, ma che poi solo una minima parte di essi sia realmente interessata alla nostra email, mentre la maggior parte non è effettivamente pronta a compiere il passo successivo da noi richiesto. Con un’implementazione studiata di marketing automation, questo spreco di tempo e di risorse può essere eliminato.

Che benefici si hanno utilizzando un software di Marketing Automation?

 

  1. Migliorare la qualità dei contatti acquisiti

Tramite le attività di inbound marketing e acquisizione contatti che possiamo sviluppare tramite il nostro sito web o le varie campagne di lead generation, il software, tramite le sue funzioni di monitoraggio e acquisizione informazioni riguardo al comportamento dell’utente, ci permette di capire in che punto del funnel il singolo utente si trova, spingendolo così allo step successivo.

  1. Mantenere i contatti interessati ai nostri prodotti

Quando si ha un piccolo numero di contatti è facile poter creare contenuti personalizzati ed inviare comunicazioni mirate. Ma quando si ha un numero elevato di contatti ed email a cui inviare offerte, questa operazione diventa più complessa. Mantenere i lead interessati a ciò che facciamo e cosa vendiamo, li sprona verso un potenziale acquisto.
I software di questo tipo permettono, una volta che sono state create ed impostate le regole di invio e risposta in base alle azioni dell’utente, di nutrire i nostri contatti in maniera semi automatica, al momento giusto e con il giusto contenuto.

  1. Riduzione del tempo di conversione

Il processo di acquisto del consumatore passa attraverso diverse fasi, dallo stimolo e riconoscimento del bisogno, alla ricerca di informazioni, la ricerca di alternative, confronto con altri consumatori, fino al vero e proprio acquisto . Un beneficio della marketing automation è che porta l’utente dall’essere “interessato” a diventare cliente in tempi brevi. Sono diverse le ricerche che testimoniano tali risultati, come il caso dell’azienda Thomson Retuers.

Marketing Automation: personalizzare la comunicazione con i clienti

  1. Aumento dei ricavi

Lo scopo di un business è generare profitti, altrimenti non vi sarebbe senso a portare avanti nel tempo un’attività. Sono diverse le ricerche che testimoniano che le aziende che impostano una strategia che comprenda l’utilizzo di questi strumenti di marketing automation ottengono maggiori risultati. Tali risultati vanno a crescere nel medio-lungo periodo. Secondo una ricerca effettuata da Pardot sui proprio clienti, questi hanno affermato di aver avuto un aumento delle vendite pari mediamente al +34%.

  1. Raggiungere gli utenti attraverso tutti i canali di comunicazione

Un beneficio non indifferente è la possibilità di raggiungere in maniera automatica su vari canali (come i social, gli SMS, le chiamate telefoniche e le email) i nostri utenti in minor tempo, senza il rischio di dimenticarne qualcuno e perdere così delle possibili vendite. Si possono automatizzare le campagne email e social in maniera da sfruttare tutti i canali, personalizzando le diverse comunicazioni in base alle informazioni che abbiamo acquisito su di essi.

  1. Capire a chi dedicare più tempo

Tramite i software presenti sul mercato, come SALESManago, si è in grado di assegnare un punteggio ad ogni singolo utente in base alle azioni che compie e al comportamento che adotta in risposta alle nostre campagne di marketing e capire così se ad esempio, sia il team delle vendite a poterlo contattare o se invece sia ancora il responsabile marketing a doversene occupare.

  1. Ottenere dei dati utili sul comportamento degli utenti

Una volta che attiviamo tutte le nostre azioni di marketing, automatiche o meno, dobbiamo sapere se stanno funzionando o no. I software permettono di monitorare l’andamento di ogni singola azione attivata e capire come i nostri utenti stanno rispondendo alle nostre email o ai nostri contenuti pubblicati sul sito. Oltre a questo, possiamo sapere come si comportano sul sito e quando sono presenti sulle nostre pagine e su quali singoli prodotti o servizi passino più tempo ad informarsi. Tutte le informazioni raccolte vanno a creare un profilo del comportamento di ogni singolo utente, utile per le successive strategie di marketing.

  1. Facilità nella gestione delle varie campagne attivate

La maggior parte dei software che possiamo acquistare e installare sul nostro sito web non richiedono grandi capacità tecniche da programmatore o esperto di marketing. Una volta installato, creati i contenuti, ottenuti i contatti e impostate le regole in base alle nostre necessità, possiamo far fare il “lavoro sporco” al software di automation.

 

Questi sono solo alcuni dei benefici della marketing automation. Ovviamente, il software non è tutto. Insieme alla marketing automation è necessario mettere in pista una strategia di acquisizione dei contatti, nonché un sito web realizzato con criteri tecnici e di contenuto adeguati agli obiettivi di business.

Se sei alla ricerca di un’agenzia che ti possa aiutare nell’implementazione e attuazione di una strategia digital a 360° e ti supporti nell’implementazione di una strategia di marketing automation, contattaci per ricevere una consulenza gratuita!